Inizio del Fascismo


Sconfitto alle urne ma vincente grazie alle violenze e al sostegno garantitogli dalle istituzioni e da larghi comparti dei ceti egemoni, il fascismo conquista rapidamente il potere. “Giovani e anziani, reduci dalla guerra e nuove reclute della implacabile passione patriottica con la fondazione dei Fasci di combattimento, nucleo della nuova Italia guidata da Benito Mussolini, si schierarono in un nuovo fronte di battaglia per vincere la pace, senza di che la guerra gloriosamente vinta sarebbe stata irrimediabilmente perduta”. G.A. Chiurco, Rino Daus, 1934